GTI Roadster, la realtà non è un videogame

Quanti di voi hanno provato il videogame Gran Turismo 6? Il celebre gioco per PlayStation 3 che tra le sue supercar annovera la biposto scoperta disegnata, in origine, esclusivamente come virtual car per gli appassionati di Play Station. La Volkswagen ha trasformato le fantasie di milioni di player in realtà: ora la biposto scoperta è realtà.

La show car è nata per celebrare i 15 anni del videogame, dal virtuale al reale con un sei cilindri ben piazzato e la potenza che supera i 500 cavalli vapore. La Volkswagen GTI è autentica potenza, grinta, aggressività e stile!

GUARDA LE FOTO DELLA GTI ROADSTER

Dal GT6 di PlayStation 3 alla realtà della GTI Roadster VW
Sotto al cofano della GTI Roadster Volkswagen c’è un V6 TSI 3 litri biturbo che sviluppa una potenza di 503 CV. La coppia massima ammonta a 560 Nm sempre disponibile tra 4.000 e 6.000 giri ma già quando il motore raggiunge i 2.000 giri, il pilota avrà a disposizione ben 500 Nm di coppia! Il cambio montato sulla GTI Roadster Volkswagen è un DSG a 7 marce che si occupa di trasferire il potenziale alle grosse ruote con cerchi da 20″ e pneumatici 235/35 davanti e 275/30 dietro.

La show car Volkswagen GTI Roadster è dotata di trazione integrale 4Motion. Il peso è ben distribuito e bilanciato e arriva a una massa totale di 1.420 kg. Le performance sono mozzafiato: l’accelerazione vede un tempo di soli 3,6 secondi per coprire lo scatto da 0 a 100 km/h. La velocità massima è di 309 km/h.

GUARDA LE FOTO DELLA GTI ROADSTER

Come nasce la GTI Roadster Volkswagen nella realtà
La GTI Roadster  è stata presentata tra gli appassionati che da ben 33 anni si radunano per celebrare il mito GTI, al Wörthersee 2014, al famoso raduno GTI che si tiene in Austria ogni anno. Il design è forte, di grande impatto e… degno di un videogame! Chi vede l’auto per la prima volta, potrebbe proprio pensare: sembra uscita da un videogame (o al massimo da un film di supereroi all’americana!) e… infatti è così!

La realizzazione della Roadster GTI è nata a seguito di un invio, quello che la Sony Computer Entertainment ha fatto al costruttore tedesco Volkswagen: realizzare un’auto estrema e superpotente per festeggiare i 15 anni del videogame.

GUARDA LE FOTO DELLA GTI ROADSTER

Kazunori Yamauchi, Vice Presidente della Sony Entertainment, inventore del Gran Turismo Series e grande fan della GTI, ha poi scelto il progetto migliore con Klaus Bischoff, Capo del design Volkswagen. In effetti un design così ha dato del filo da torcere ai progettisti Volkswagen che… senza dubbio si saranno divertiti a darci dentro di carattere, linee ben definite e aggressività. Il risultato è una super-sportiva, super-potente auto dall’assetto ribassato al limite!

Pubblicato da Anna Sepe il 3 giugno 2014