Filtro benzina sporco

Filtro benzina sporco

Filtro benzina sporco: ogni quanti km va cambiato il filtro della benzina sull’auto o sulla moto. Quali sono i sintomi di un suo malfunzionamento, quanto costa e cosa fare.

Il filtro del carburante è un componente piccolo dal costo molto accessibile sia se parliamo di un filtro benzina auto che se parliamo di un filtro benzina moto / scooter. Quando il filtro della benzina è intasato, però, può aprire le porte a una serie di problemi ben più seri.

Un filtro carburante intasato può causare problemi agli iniettori (vedi quali sono i sintomi degli iniettori benzina sporchi) oppure, a lungo andare, anche problemi al motore.

Filtro benzina sporco

Il filtro carburante ha la funzione di trattenere metalli, polveri, ruggine e le impurità più grossolane che sono presenti nella benzina. Lo scopo dell’intero sistema di alimentazione è quello di fornire alla camera di combustione del motore, carburante quanto più puro possibile. Le impurità, infatti, rendono la combustione difficili e l’incombusto tende a creare depositi e intasare anche il sistema di scarico.

Un filtro benzina sporco non svolge più la sua funzione. Così, tutte le impurità presenti nella benzina finiscono per intasare gli iniettori e intasare lo stesso motore che si ritroverà a dover bruciare anche materiali che complicano la combustione.

Filtro benzina auto sporco, sintomi

Se il filtro del carburante della vostra auto è sporco, potete notare diversi sintomi quali:

  • Perdita di potenza del motore
  • Problemi di avviamento del motore
  • Andamento del veicolo non costante durante la marcia
  • Scarsa resa del motore soprattutto agli alti regimi

Se avvertite questi sintomi, il problema, però, potrebbe essere legato agli iniettori sporchi (conseguenza anche del filtro carburante sporco). Prima di sostituire il filtro e correre ai ripari, provate a fare un ciclo di pulizia del sistema di alimentazione con un additivo così come vi spiegherò nel paragrafo come pulire il filtro benzina sporco.

Filtro benzina moto sporco, sintomi

Sia se si tratta del filtro carburante di una moto o di un’auto, i sintomi sono analoghi. Anche in questo caso la moto o lo scooter tende a perdere in termini di prestazioni. I sintomi sono legati non tanto al filtro della benzina sporco quanto ai problemi che queste ostruzioni causano agli iniettori e al motore.

Quando il filtro della benzina è sporco, guidando una moto o uno scooter, è possibile percepire dei vuoti di potenza. In accelerazione il veicolo potrebbe dimostrare dei netti cali. In genere, se vi presentate dal meccanico con questi sintomi, vi farà spendere fior fiori di quattrini perché vi dirà di:

  • dover pulire gli iniettori
  • dover cambiare la candel
  • dove pulire il filtro dell’aria
  • pulire la vaschetta dell’iniettore
  • controllare il compressore aira
  • controllare la pompa della benzina

Certo, questi controlli sono necessari ma, prima di fare controlli così estesi e supportare un costo per una manutenzione forse non necessaria, provate prima a pulire il sistema di alimentazione con un additivo per motori a benzina. Se il problema persiste, cambiate solo la candela. Se perepite ancora perdita di potenza, allora proseguite con gli altri controlli, compresa la sostituzione del filtro benzina sporco. Spesso anche un filtro della benzina intasato si riesce a pulire con gli additivi pulenti, quindi finirete per risparmiare un bel po’.

Ogni quanto cambiare il filtro della benzina

Quando cambiare il filtro della benzina?
Il filtro del carburante va cambiato a lunghi intervalli.

Se la vostra auto è molto datata e presenta un motore con carburatore, allora il filtro benzina dovreste cambiarlo una volta all’anno o ogni 20.000 km.

Se la vostra auto è relativamente recente, con motori a iniezione diretta, dovrete sostituire il filtro benzina ogni 150.000 km.

Filtro benzina, costo

Il filtro della benzina non è costoso.

Filtro benzina moto, costo: entro i 10 euro.
Filtro benzina auto, costo: entro i 20 euro.

Per esempio, a questa pagina Amazon, potete acquistare un ottimo filtro carburante Magneti Marelli, al prezzo di 20,83 euro con spese di spedizione gratuite. Il filtro carburante segnalato è indicato per un gran numero di veicoli compreso Alfa Romeo, Fiat Ducato, Lancia Lybra, Fiat Doblo… A prescindere dal filtro carburante che comprerete, sappiate che più che per il modello d’auto, dovete controllarne la compatibilità co il motore che monta la vostra auto.

Come pulire il filtro benzina sporco

Per pulire il filtro benzina sporco potete seguire le stesse indicazioni viste per pulire gli iniettori e il sistema di alimentazione del motore.

Sappiate che gli stessi additivi pulenti utili per le auto si possono impiegare (a dosi ridotte) anche per moto e scooter. Per il serbatoio delle moto vi sono flaconi da 125 ml mentre per le auto si trovano da 200 – 250 ml.

Nell’articolo su come pulire gli iniettori sporchi vi ho spiegato come farlo con additivi SPT, molto validi per pulire il sistema di alimentazione dell’auto a benzina, compreso filtro carburante.

Per chi vuole pulire il filtro carburante della moto, può provare a usare Cleanspark, un additivo facile da dosare e pensato anche per moto e scooter di grossa cilindrata. Il prodotto, su Amazon, si compra con 15,26 euro e spese di spedizione gratuite. Si può trovare anche nelle officine meccaniche dove il prezzo oscilla tra i 15 e i 20 euro. Per tutte le informazioni vi rimando a questa pagina Amazon.

 

Pubblicato da Anna Sepe il 11 gennaio 2018