DR5, il Suv italiano

Il marchio italiano DR Motor Company propone la DR5, l’auto perfetta per chi è a caccia di suv economici. La gamma DR5 parte da 13.880 euro e arriva ai 16.880 del DR5 2.0, il top gamma della serie con i suoi 139 cavalli e 183 Nm di coppia, quattro cilindri abbinato a cambio automatico e alla trazione anteriore.

L’accelerazione va da 0 a 100 in 11.5 secondi, toccando i 190 chilometri orari come velocità massima, contro i 175 km/h di velocità di punta della entry level DR5 1.6 con motore da 118 cavalli e 145 Nm di coppia.

I consumi della DR5 2.0 da 139 cavalli ammontano a 8.5 litri per ogni 100 chilometri percorsi in ciclo misto. Il modello della DR5 a trazione integrale offre le stesse caratteristiche tecniche e lo stesso prezzo. L’unica differenza sta nella trasmissione che si fa sentire sulle prestazioni: il cambio automatico si fa da parte lasciando spazio al cambio manuale con prestazioni ulteriormente accentuate.

Con la DR5 a trazione integrale si passa da 0 a 100 km/h nel giro di 11 secondi netti, la velocità massima rimane invariata e ammonta a 190 km/h. Il consumo medio scende e si attesta a 7,9 litri per ogni 100 chilometri percorsi in ciclo misto.

GUARDA LE FOTO DELLA DR5

La DR Motor ha presentato il suv al Motorshow di Bologna, nel lontano 2006. La DR5 è prodotta dal 2007 e si presenta sul mercato con tre diverse motorizzazione, l’entry level con motore da 118 cavalli. La DR 5 1.8 da 132 cavalli e 171 Nm di coppia (la velocità massima di questa motorizzazione è di 185 km/h) e infine il top gamma, la DR5 2.0 da 139 cavalli, disponibile sia con trazione integrale (e cambio manuale) e trazione anteriore.

Il suv del brand italiano non è esente da difetti ma di certo il prezzo fa gola. Il prezzo è tra i suoi punti di forza principali, anche il full optional sorprende tutte le aspettative con un fuoristrada compatto che si basa sul progetto originario della Toyota Rav4.

Lo stile del Suv DR5 è sempre attuale, tanto che la DR Motor Company ha rilasciato un nuovo video (proposto qui in basso) dove si possono osservare anche gli interni. Il rapporto qualità prezzo della vettura è insuperabile!

Pubblicato da Anna Sepe il 26 settembre 2013