Come verificare una targa auto


Da qualche anno è permesso a tutti conoscere il nome del proprietario di un’auto, avendo il numero di targa. Verificare una targa per risalire al proprietario non è per niente complicato: tale servizio è disponibile presso gli sportelli del Pubblico Registro Automobilistico (PRA) di ogni città ed è un servizio a pagamento. Vediamo nel dettaglio come verificare una targa, seguendo la procedura online.

Come verificare una targa, la procedura online
Per chiedere informazioni online su una targa, bisogna pagare 5,65 euro, cifra che andrà corrisposta all’ACI, cioè all”Automobile Club d’Italia che gestisce il Pubblico Registro Automobilistico (PRA).
Potete fare fino a tre richieste al giorno ma dovete essere in possesso di carta di credito per effettuare il pagamento: va bene la prepagata Paypal e funziona anche con Postepay Per la procedura, è sufficiente

  1. Effettuare l’accesso al sito web dell’Automobile Club d’Italia, nella pagina ufficiale per effettuare la Richiesta di visura della Banca dati Pra online”
  2. Inserire i vostri dati cioè nome, cognome e codice fiscale eventualmente i dati per la fatturazione
  3. Inserire poi i dati del veicolo: bisogna indicare la tipologia (Autoveicolo; Motoveicolo; Rimorchio) e il numero di targa
  4. Fatto ciò, cliccare su “Effettua il pagamento”
  5.  Inserire i dati della carta ed è fatta: i dati vi verranno forniti nell’immediato.

Come verificare una targa, i dati
I dati che vi verranno forniti da servizio sono i seguenti:

  • Dati del veicolo: Numero di Telaio; cilindrata; peso; omologazione; potenza; data di prima immatricolazione ecc.
  • Dati intestatario: Numero di intestatari; nome ed indirizzo dell’attuale proprietario; codice fiscale dell’attuale proprietario; valore del veicolo dichiarato all’acquisto.
  • Eventuali annotazioni, ad esempio il numero dei precedenti proprietari e le ipoteche o gravami riferiti all’auto

Come verificare una targa, indicazioni utili
In realtà, tale servizio viene molto sfruttato in caso di tamponamento: può capitare che il proprietario non voglia fornire dati sull’auto. Ma perché non vedere altri aspetti che ci possono essere utili? Questo servizio può rivelarsi molto utile per esempio, quando per esempio ci stiamo apprestando ad acquistare un’auto usata e ne conosciamo la targa: in questo modo avremo la visura completa dell’auto che stiamo per acquistare

NOTA BENE: attraverso il PRA è possibile richiedere solamente le visure ordinarie, non le visure storiche che elencano tutti i dati dei precedenti proprietari che hanno posseduto l’auto. Esistono numerosi siti web che consentono di compiere quest’operazione, anche in totale anonimato: il costo però è maggiore, e in media si aggira sui 12 €, ma non sempre tali siti sono affidabili.

Pubblicato da Anna Sepe il 4 aprile 2014