Come stuccare la carrozzeria

Le ammaccature sono tra i guasti alla carrozzeria più frequenti: è facile calcolare male le distanze in fase di parcheggio e… boom, il danno è fatto! Anche se il danno è esteto a tutta la portiera, è possibile stuccare la carrozzeria utilizzando apposite paste. Se si tratta di semplici graffi, non occorre neanche stuccare ma acquistare una pasta capace di eliminare ogni scalfitura della carrozzeria, se invece si tratta di ammaccature vere e proprie, bisognerà provvedere al raddrizzamento della parte lesa e alla stuccatura.

Il raddrizzamento della parte ammaccata è detto “ribattitura” è viene effettuato con un’apposita leva.

Come eliminare i graffi dalla carrozzeria
Spesso la nostra auto non presenta vere e proprie ammaccature, bensì graffi e rigature. Forse non avete notato un muretto piuttosto basso e questo ha “strisciato” la vostra auto portandosi via un po’ di vernice. Se il graffio è profondo bisognerà stuccare ma se si tratta di un danno superficiale, potete utilizzare una pasta che vi risparmierà di dover procedere a una nuova verniciatura. Questa pasta è indicata anche a levigare gli strati di vernice che si sono deteriorati a causa di agenti atmosferici.

Sul mercato esistono “Paste abrasive togli graffi” atadde a ogni tipo di vernice e carrozzeria. Sono ottime anche per eliminare i segni della corrosione causati da escrementi di uccelli o resine saline. Vediamo come procedere:

  1. Prima di procedere è necessario lavare l’auto prestando particolare attenzione alla zona lesa
  2. Applicata una pasta abrasiva togli graffi (un esempio è la pasta abrasiva tedesca Sonax, reperibile nei grandi centri commerciali, nelle aree di servizio e negli auto-lavaggi più forniti).
  3. La pasta abrasiva va applicata direttamente sull’auta, sopra o vicino ai graffi o alle scalfiture. Per stendere la pasta utilizzate un panno di quelli impiegati per lucidare l’auto.
  4. La pasta deve essere spalmata esercitando una pressione molto lieve o moderata! Non pigiate troppo perché potreste peggiorare la situazione!
  5. Quando avrete terminato di stendere la pasta anti graffi potete procedere con l’operazione di lucidatura. Anche in questo caso in commercio si trovano facilmente dei “rigeneratori di vernici” o degli appositi “Polish” e fissanti.

Se l’ammaccatura è molto estesa, dovrete procedere alla ribattitura e applicare lo stucco e infine riverniciare con una vernice per metalli della medesima colorazione della carrozzeria. A seguire un video che mostra l’operazione di ribattitura e ancora più utile, un video che mostra come stendere lo stucco unito a un collante.

Il video che segue mostra l’operazione di ribattitura eseguita da un professionista di settore.

Il video che segue, mostra l’applicazione di stucco per riparare un’ammaccatura già ribattuta e piuttosto estesa. A tale operazione si dovrà proseguire con la verniciatura.

Pubblicato da Anna Sepe il 28 giugno 2013