Come stoccare le gomme

Come stoccare le gomme è un’annosa questione, soprattutto per chi ha poco spazio in garage e chi vuole preservare al meglio le prestazioni dei pneumatici. Per conservare al meglio le gomme estive o quelle invernali se si sta avvicinando la primavera, è possibile cospargerle di talco, al contrario, meglio evitare di applicare uno spray lubrificante al silicone perché potrebbe comprometterne la durata.

Come stoccare le gomme
C’è chi afferma che le gomme col cerchio debbono essere stoccate in orizzontale, impilate l’una sull’altra. Al contrario, le gomme senza cerchio debbono essere stoccate in verticale, poste una accanto all’altra. Queste non sono solo “dicerie”, basta consultare la guida ufficiale per stoccare le gomme proposta dal Touring Club Svizzero.

La cura delle gomme non deve svolgersi esclusivamente con la conservazione e quando l’auto è in sosta. Le gomme devono essere “tenute bene” soprattutto durante la guida: bisognerà evitare di guidare a velocità elevate su manti stradali non asfaltati, così come evitare brusche frenate, sgommate e violente accelerazioni!

Come stoccare le gomme, ecco come procedere
1) Pulire le gomme con acqua e asciugare bene.
2) Rimuovere eventuali corpi estranei penetrati nelle gomme, piccole pietre, pezzi di legno…
3) Conservare i pneumatici montati sui cerchi in posizione coricata o appesi.
4) Aumentare la pressione dell’aria richiesta di 0,4 bar.
5) Immagazzinare i pneumatici smontati in posizione verticale.

Come stoccare le gomme, suggerimenti

  • E’ sconsigliato conservare i pneumatici all’aperto, anche se coperti da un telo
  • Le gomme non vanno conservate nei pressi di sostanze chimiche, solventi o idrocarburi
  • Prima di stoccare le gomme, è consigliabile utilizzare l’auto a velocità moderate così da limitarne un’eventuale deformazione
  • Conservare le gomme lontane da finestre o dall’esposizione diretta del sole
  • Le gomme devono essere stoccate in un luogo asciutto, lontano da umidità
  • Se conservate le ruote in garage, fate in modo che l’ambiente sia ben areato, temperato e privo di muffe
  • Se non avete abbastanza spazio in garage, non stoccate le gomme all’aperto, piuttosto chiedete al vostro gommista di tenerle. Molti gommisti possono conservare i vostri pneumatici a titolo gratuito oppure chiedere uno scomodo di circa 20 euro per tutto il periodo di conservazione.
  • Prima di procedere con lo stoccaggio, lavete bene le gomme, anche all’interno dei cerchi
  • Dopo il periodo di “riposo”, prima di rimontare le gomme, portatele a farle equilibrare
  • Se utilizzate del talco, acquistate quello industriale e non talco per uso domestico che potrebbe essere ricco di sostanze chimiche non inerti. In alternativa scegliete un talco non profumato di tipo anallergico.

Foto | credito foto Rezulteo

 

Pubblicato da Anna Sepe il 20 giugno 2013