Come spannare i vetri dell’auto

Quando l’umidità si condensa sopra una superficie in vetro, questa si appanna. Succede alle finestre di casa ma ancora più fastidioso, succede ai vetri dell’auto. Il gradiente termico tra i due ambienti, l’aria calda dell’abitacolo dell’auto e quella fredda dell’esterno, appannano i vetri dell’auto, questo può essere fastidioso ma anche pericoloso: alla guida è importante mantenere la massima visibilità.

Le auto di ultima generazione sono equipaggiate con vetri anti-appannaggio. Per chi non ne è munito, ecco come spannare i vetri dell’auto: azionate l’aria calda! Se l’auto è munita di clima, azionare l’aria condizionata calda insime alle ventole spostando la levetta della temperatura nella zona rossa. Se l’auto ne è munita, azionate il lunotto termico.

Molte persone, per spannare i vetri dell’auto, azionano l’aria fredda per azzerare il gradiente termico tra ambiente interno e ambiente esterno, questo processo è sbagliato perché l’appannaggio è dato dalla condensa dell’acqua presente nell’auto in forma di umidità. Lo stesso meccanismo che accade allo specchio quando asciughiamo i capelli: se puntiamo il phon allo specchio, questo si spanna!

Vi abbiamo appena spiegato come spnnare i vetri dell’auto, ma non sarebbe meglio evitare del tutto l’appannaggio? Per limitare o evitare del tutto la formazione della condensa, ispezionate la vettura e individuate eventuali fonti di umidità: controllate che la tappezzeria sia asciuta, fate attenzione a non salire in auto con scarpe sporche d’acqua o di neve, controllate l’aria condizionata, un guasto a questo apparato potrebbe portare a perdite d’acqua all’interno dell’abitacolo! Quindi, eliminate ogni traccia di umidità, per aiutarvi, impostate le bocchetta d’aria fresca in modo che l’aria nell’auto sia presa dall’esterno, evitate il comando del “riciclo” dell’aria (l’aria va in ricircolo nell’abitacolo).

Se il clima esterno è umido, per esempio durante un temporale, riscaldate i finestrini azionando il lunotto termico e azionate l’aria calda. Questo eviterà la formazione di condensa. Direzionate i bocchettoni dell’aria in modo che possano puntare direttamente ai finestrini.

Per rimuovere l’umidità presente all’esterno del parabrezza, azionare i tergicristalli. In presenza dell’aria condizionata, azionate entrambe le funzioni: l’aria calda in circolo riscalderà i finestrini mentre il condizionatore manterrà l’ambiente più asciutto.

Come spannare i vetri dell’auto, consigli utili
Effettuate i classici lavori di manutenzione al sistema di aria condizionata
Tenete a portata di mano un panno in microfibra così da pulire tempestivamente i vetri dell’auto!

Pubblicato da Anna Sepe il 23 giugno 2013