Come sospendere l’assicurazione dell’auto


Se vi è impossibile utilizzare la propria auto per un periodo più o meno lungo potete richiedere la sospensione dell’assicurazione RCA. Vi chiederete: l’assicurazione è obbligatoria per legge! Certo ma la stessa legge italiana prevede una deroga che va da un minimo di tre mesi per un massimo di un anno. Ciò è possibile solo nel caso in cui non avete pendenze con l’assicurazione. Vi spiego nel dettaglio come sospendere l’assicurazione dell’auto in questa breve guida.

Come sospendere l’assicurazione dell’auto, procedura

Se già sapete che la vostra auto sarà ferma per un determinato periodo dovrete semplicemente informare la compagnia assicurativa presso la quale siete assicurati attraverso un fax una raccomandata con ricevuta di ritorno: va bene anche il fax ma ve lo sconsiglio.
Il contenuto della lettera deve contemplare la dichiarazione di sospendere la polizza sottolineando di essere a conoscenza che durante quel periodo non potrete circolare con l’auto in strada e nemmeno sostarla in aree pubbliche. Dovrete indicare le proprie generalità, nome, cognome, indirizzo di residenza e recapito telefonico. Dovrete inoltre inserire il numero della polizza oggetto della sospensione.
Dopo qualche giorno la compagnia vi contatterà per avere in custodia il tagliando e la carta verde (in caso si circoli anche all’estero)
Una volta consegnato il tagliando a partire dalla mezzanotte non potrete più circolare con l’auto fino al giorno della scadenza della sospensione.
Prima di poter circolare con la propria auto dovrete recarvi presso la vostra assicurazione per espletare le pratiche assicurative.

Come sospendere l’assicurazione dell’auto, indicazioni utili

  • Se l’auto è soggetta a leasing o finanziamento, non potrà essere richiesta sospensione
  • Per tutto il tempo della sospensione l’auto dovrà sostare in un’area privataa
  • In caso di circolazione durante la sospensione è prevista una multa, la stessa che si avrebbe nel caso di auto completamente priva di assicurazione.
  • La sospensione può essere richiesta per un minimo di tre mesi e per un massimo di un anno

Pubblicato da Anna Sepe il 1 agosto 2014