Come regolare i freni della bici

Per la corretta manutenzione della bicicletta bisogna sapere come regolare i freni. La regolazione dei freni della bici avviene mediante un intervento semplice che mira a “regolare” la tensione del cavo dei freni e svitando il registro situato verso il margine inferiore del cavo del freno è possibile tendere lo stesso cavo. In sintesi, svitando il registro si aumenta la tensione del cavo e ciò consente l’avvicinamento del pattino al cerchio della ruota.

Al contrario, avvitando il registro si diminuirà la tensione e si aumenterà la distanza tra il pattino del freno e la ruota. Una volta trovata la tensione ottimale, per evitare che le vibrazioni del moto della bicicletta possano modificarla, sarà necessario intervenire sul dado posto proprio sotto al registro del freno. Regolare i freni della bici andando a modificare la tensione del cavo, renderà la frenata più o meno pronta: più il cavo sarà teso e minori saranno le tempistiche di frenata.

Una seconda regolazione del freno della bici riguarda sempre la distanza tra pattino e cerchio della ruota. In alcuni casi, la distanza tra i due pattini del freno e il cerchio della ruota non è uguale. Un pattino può essere molto lontano dal cerchio mentre l’altro addirittura potrebbe creare un costante attrito con il cerchio ostacolando la pedalata e consumando i freni velocemente. In questo caso, se il cerchio della ruota è a posto e non presenta nessuna deformazione, sarà necessario regolare i freni agendo sulla vite del corpo principale del freno, posta sul retro dell’attaccatura del meccanismo frenante.

La vite principale del freno ha il compito di fissare il meccanismo frenante al corpo della bici, infatti tale vite attraversa la forcella. Per intervenire su questa vite sarà necessario essere muniti di una chiave inglese dal calibro 10, 11 o 12, a seconda del modello di freno sul quale intervenire.

Una volta svitata la vite del corpo principale del freno, sarà facile regolare la distanza tra i due pattini e il cerchio perché il corpo del freno non è più fisso e si muoverà liberamente. Tranquilli, a questo punto non vi occorre matita e righello per centrare la distanza al millimetro. Nella gran parte dei casi per regolare i freni della bici ponendo i pattini equidistanti dal cerchio centrale, sarà necessario effettuare un’unica operazione.

Applicate una pressione su entrambi i pattini e spingeteli fino al cerchio della ruota (con una mano stringete i due pattini del freno fino a pigiarli sul cerchio metallico), con i pattini così disposti, avvitate il perno del corpo principale del freno, quello che avete precedentemente svitato. A questo punto, rilasciate il corpo freno e il gioco e fatto: grazie alle molle del meccanismo frenante i pattini si saranno posizionati in modo equidistante dal cerchio centrale.

Pubblicato da Anna Sepe il 8 settembre 2013