Come parcheggiare la macchina in retromarcia

Il dubbio che prima o dopo assale tutti gli automobilisti o aspiranti tale, l’impresa epica che speriamo di non dover compiere ma sappiamo che sarà inevitabile… il parcheggio in retromarcia! Se usciamo per un drink, per commissioni o per la palestra, saper parcheggiare la macchina in retromarcia è un requisito fondamentale, soprattutto se ci stiamo recando in un centro urbano!

Parcheggio in retromarcia, c’è chi lo fa con una sola manovra e chi con due… poi c’è chi è negato e impiega 15 minuti solo per allineare l’auto! Voi a quale categoria appartenete? Beh, se siete qui probabilmente ancora non sapete come parcheggiare la macchina in retromarcia quindi vediamo di darvi qualche delucidazione!

  1. Individuate uno spazio abbastanza capiente dove poter parcheggiare l’auto.
  2. Affiancatevi all’auto posta davanti allo spazio in cui dovete parcheggiare. Affiancatevi in parallelo e in modo da non lasciare troppo spazio tra i due veicoli.
  3. Inserite la retromarcia e, tenendo la frizione premuta, date “tutto sterzo” verso il marciapiede, in questo modo, quando provate a dare un po’ di gas, l’auto, muovendosi a retromarcia inizierà ad entrare nello spazio del parcheggio.
  4. Quando il vostro volante sarà giunto all’altezza della parte posteriore dell’auto che vi precede (quando il vostro specchietto sarà affiancato al margine ultimo del finestrino posteriore dell’auto che vi precede), date “tutto sterzo” al contrario, sempre tenendo la retromarcia inserita.
  5. Se la macchina che guidate è molto lunga, avrete bisogno di più spazio, pertanto sarà necessario ritardare il rientro così da evitare eventuali urti: il passaruota potrebbe urtare il retro dell’automobile che vi precede.
  6. L’allineamento, spazio permettendo, può essere perfezionato effettuando piccole sterzate così da porre l’auto in parallelo al marciapiede.

Consigli utili per imparare
Prima di provare a fare parcheggi in parallelo in spazi ristretti, fate un po’ di pratica. Esercitatevi a parcheggiare in retromarcia in spazi di diversi metri più lunghi della vostra auto. Chi ha preso da poco la patente potrebbe aver bisogno di almeno 2 metri di spazio in più rispetto alla lunghezza dell’auto da parcheggiare. Se uscire di casa appositamente per parcheggiare l’auto vi sembra una cosa stupida, sappiate che tale pratica vi tornerà utile quando di sabato sera avete bisogno di un parcheggio in centro!

Pubblicato da Anna Sepe il 22 agosto 2013