Come aspirare l’olio dal motore

Per risparmiare un po’ di soldini è possibile operare autonomamente il cambio olio. Nelle vecchie vetture, la coppa dell’olio era munita di un tappo e bastava svitarlo per far fluire via l’olio esausto. Nelle nuove auto, la coppa dell’olio è stata “messa in sicurezza” per evitare la fuoriuscita di un potente inquinante: l’olio esausto!

Per aspirare l’olio dal motore avrai bisogno di un’apposita pompetta da 12v. Tale accessorio può essere acquistato presso un qualsiasi rivenditore di articoli automobilistici e costa all’incirca 35 euro (il prezzo oscilla dai 25 ai 39 euro). La pompetta aspira-olio viene alimentata direttamente dai morsetti della batteria. E’ composta da un tubicino sottile atto ad aspirare l’olio dal motore e un tubo più grande che va posto in una tanica, il tubicino sottile aspirerà l’olio e lo riverserà nella tanica per gli oli esausti.

Come aspirare l’olio dal motore, gli step

  • Inserire il tubicino della pompetta aspira-olio nell’alloggiamento dell’astina per il controllo del livello dell’olio.
  • Assicuratevi che il tubicino sia ben inserito fino al fondo della coppa dell’olio
  • Inserite il tubo più spesso della pompa nella tanica per lo smaltimento degli oli esausti.
  • Azionare la pompa e attendere fin quando sarà stato aspirato tutto l’olio.

I più pignoli, per essere sicuri di aspirare tutto l’olio dal motore senza lasciarne alcuna traccia, al termine dell’utilizzo della pompetta, caricano la coppa dell’olio con 1,5 litri di olio nuovo, avviano il motore dell’auto per qualche minuto così da far girare il motore senza perà far accendere la spia rossa della pressione. Dopo aver fatto questo si procede nuovamente con l’aspirare l’olio dal motore tirando via tutti i residui insieme al litro e mezzo appena inserito.

Come aspirare l’olio dal motore, consigli utili
Se volete  essere certi di aver aspirato tutto l’olio dal motore ricaricando la coppa parziamente per poi scaricarla una seconda volta, ricordatevi di acquistare due tipi di olio, di questi, uno super economico da gettare via con quello esausto. Secondo molti esperti di settore non dovrebbe essere necessario effettuare una seconda aspirazione per la presenza dei filtri ma posso capire che talvolta il motore dell’auto è sacro e quindi vale la pena prendere ogni precauzione possibile.

Ricordate che l’olio aspirato dovrà essere smaltito correttamente. Potete lasciarlo presso un rifornitore di benzina che provvederà alla consegna della vostra tanica oppure, in alternativa, consegnarla presso un’isola ecologica o presso uno dei punti di raccolta del Consorzio Obbligatorio degli oli usati.

La pompa di aspiraggio

Come è chiaro, il cambio dell’olio motore può essere operato con il fai da te ma a una condizione: disporre di una pompa di aspiraggio!

Le pompe per aspirare l’olio motore possono essere con sifone manuale oppure elettrico. Una pompa con aspiraggio manuale è indubbiamente più economica ma richiede, come potete immaginare, un impegno e un lavoro maggiore. Il prezzo di una buona pompa manuale ammonta a circa 15 euro mentre per una pompa elettrica si parte da 35 euro a salire.

Un buon compromesso è offerto dalla pompa Lampa Pro-Use Aspiraolio proposta su Amazon al prezzo di 39,74 euro. Stando a chi l’ha provata, la pompa è un po’ lenta e rumorosa ma pratica e facile da usare.

Dispone di una cannula dal diametro di 6 mm, quindi che può entrare facilmente in qualsiasiserbatoio dell’olio motore. Sul dispositivo troverete un interruttore per attivare e disattivare lo svuotamento dell’olio nella tanica di raccolta. In questo modo, se la tanica si riempie avete modo di sostituirla senza il rischio di sporcare. Stando alle opinioni di chi ha già testato la pompa di aspiraggio, si tratta di un prodotto molto valido. Abbiamo anche noi fatto un test che è andato a buon fine, l’unico neo è che gli adesivi che indicavano il verso giusto di aspirazione erano incollati al contrario quindi in un primo momento tentavamo di aspirare l’olio dalla tanica già vuota! Capito il problema abbiamo invertito le cannule e siamo riusciti ad aspirare 4 litri di olio in 14 minuti. Certo, le tempistiche non sono il massimo ma il costo d’acquisto è contenuto.

Se desiderate una pompa per aspirare l’olio motore più performante o di tipo manuale, vi consigliamo di dare un’occhiata alla pagina: pompa per aspirare l’olio motore, degli ottimi modelli che prometto un aspiraggio di 20 litri al minuto si trovano a partire da 50 euro.

Pubblicato da Anna Sepe il 13 giugno 2013