Case automobilistiche italiane

marche automobilistiche italiane

Case automobilistiche italiane: elenco delle marche automobilistiche italiane. Dalle case automobilistiche italiane scomparse a quelle dei giorni nostri. Case di lusso e informazioni utili.

Elenco case automobilistiche italiane

Le marche di auto italiane possono essere l’orgoglio della nazioni. Tra le nostre case automobilistiche, infatti, spuntano nomi di lusso come Ferrari e Maserati. Vediamo subito l’elenco delle case automobilistiche italiane.

Alfa Romeo

Tutti sanno che l’Alfa Romeo è nata il 24 giugno del 1910 a Milano. Il nome Alfa, infatti, è acronimo di Anonima Lombarda Fabbrica Automobili.

Pochi sanno, invece, la vera storia dell’Alfa. Le origini di questa società possono risalire al 1906, fondata a Napoli come “Società Italiana Automobili Darracq”. L’azienda, però, ha vita breve e nel 1909 viene messa in liquidazione e cambia nome in ALFA, trasferendo la sede a Milano.

Oggi l’Alfa Romeo appartiene al gruppo Fiat Chrysler Automobiles e il suo stabilimento italiano ha ancora sede a Napoli, nel comune di Pomigliano d’Arco.

Abarth

Nata, a Bologna, il 31 marzo del 1949 per mano dell’ingegnere italo-austriaco Carlo Abarth e dal pilota Guido Scagliarini. La vocazione è palesemente sportiva.

Proprio come l’Alfa Romeo, appartiene al gruppo Fiat Chrysler Automobiles.

Lancia Automobiles

E’ tra le più antiche case automobilistiche italiane. Fondata a Torino nel 1906 da Vincenzo Lancia che si specializzo nella produzione di auto italiane di lusso. Dopo diverse cessioni, la Lancia fu accorpata all’Alfa Romeo con la nascita del marchio sussidiario “Alfa-Lancia Industriale”.

Il duetto dura poco, le due aziende, una volta scorporate, sono finite nel calderone del gruppo Fiat Chrysler Automobiles.

Fiat

Più antica della Lancia, c’è solo la Fiat! Fiat, infatti, è il marchio automobilistico più longevo d’Italia. Fondato l’11 luglio del 1899 a Torino, è nome è l’acronimo di Fabbrica Italiana Automobili Torino. E’ il marchio automobilistico della Fiat Chrysler Automobiles Italia di cui parlava

DR

E’ la casa automobilistica italiane di più recente costituzione. E’ nata nel 2006 a Macchia d’Isernia, la DR importa componenti di autovetture dalla Cina (pezzi prodotti dalla casa automobilistica cinese Cherry) e li assembla in Italia. I modelli di questo giovane marchio sono il City Cross con prezzi da 9.980 euro e la DR 5, venduta a partire da 13.980 euro.

Gruppo Fiat Chrysler Automobiles

Fanno parte del gruppo Fiat Chrysler Automobiles (acronimo FCA) diversi marchi di auto italiani e non. Tra gli italiani segnaliamo:

  • Fiat
  • Alfa Romeo
  • Maserati
  • Lancia
  • Fiat professional
  • Abarth

Le marche automobilistiche estere facenti parti del gruppo FCA sono:

  • Jeep
  • Dodge
  • Chrysler
  • Ram Trucks
  • Mopar
  • SRT

La FCA è descritta come azienda italo-statunitense ma la sua sede legale e ad Amsterdam, nei Paesi Bassi. Il presidente del gruppo FCA è John Elkann, scelto da suo nonno Gianni Agnelli. Gianni Agnelli è il nipote di Giovanni Agnelli fondatore della FIAT.

Case automobilistiche italiane di lusso

Enogastronomia, moda, meccanica… sono molte le cose che i paesi esteri possono invidiarci. Tra le case automobilistiche italiane non mancano marche di auto di lusso di risonanza mondiale.

Ferrari

Fondata a Maranello (Modena) da Enzo Ferrari nel 1947. Può essere considerata una casa automobilistica al 100% italiana perché la Ferrari conserva nel nostro paese sia la sede legale che quella operativa.

Lamborghini

Nata nel 1963 a Sant’Agata Bolognese (BO) per mano di Ferruccio Lamborghini. L’unico stabilimento produttivo si trova nella località di nascita. Questo brand di lusso è proprietà del gruppo tedesco Volkswagen.

Maserati

Fondata a Bologna nel 1914. Ancora oggi mantiene il suo stabilimento in Italia ed è il fiore all’occhiello del gruppo Fiat Chrysler Automobiles.

Case automobilistiche italiane scomparse

La Società Italiana Automobili Darracq è stata la filiare italiana della casa automobilistica francese Darracq. Nel nostro paese è stata attiva per pochi anni per poi vivere un cambio di proprietà con la nascita dell’Alfa Romeo.

Tra le case automobilistiche italiane scomparse ricordiamo l’Autobianchi, azienda nata nel 1955 dallo scorporo della divisione auto della Bianchi. Nel tempo è stata ceduta alle aziende Fiat e Pirelli che ne detenevano, rispettivamente, il 50%. Con Fiat e Pirelli, l’Autobianchi è andata avanti fino al 1968, quando l’intero capitale azionario della società passò nelle mani della FIAT che portò alla scomparsa del marchio nel 1995.

case automobilistiche italiane del passato

Tramite il gruppo FIAT, il destino dell’Autobianchi si incontra con quello dell’Alfa Romeo e della Lancia. La prima Y10 Autobianchi diviene poi un modello confermato della Lancia fino a raggiungere i giorni nostri.

case automobilistiche italiane

In ordine, seguono le foto della Y10 Autobianchi, Lancia Y10 e dell’evoluzione moderna Lancia Y.

marche di auto italiane

Pubblicato da Anna Sepe il 25 maggio 2017