Caldo in auto, come proteggersi

caldo in auto

Morire di caldo in macchina non è una metafora: c’è davvero chi rischia un collasso a causa delle alte temperature che si possono raggiungere nell’abitacolo di una vettura. Senza drammatizzare e mettendo da parte i casi estremi, vi darò dei consigli su come proteggersi dall’eccessivo caldo in auto.

Puntuale, ogni estate, sullo Stivale si abbatte un’ondata di caldo torrido. Per questa stagione è la volta del caldo africano e lasciando l’auto in sosta al sole non è affatto difficile superare i 40 °C nell’abitacolo.

Per sopravvivere al caldo in auto bisogna abbassare al minimo i rischi e… anche la temperatura. Come? In primis bisognerà evitare di uscire nelle giornate di bollino rosso: immaginate di rimanere intasati nel traffico sotto al sole… L’asfalto è la vostra peggior nemica, questo materiale assorbe il calore creando quell’effetto che è chiamato (appunto!) isola di calore. Una strada asfaltata assorbe 5 volte più calore di un tappeto erboso e questo non aiuta affatto.

Caldo in auto, come proteggersi

Come premesso, il primo consiglio per combattere il caldo in auto consiste nell’evitare di uscire nelle ore di calore assoluto e di evitare di sostare l’auto in pieno sole. Purtroppo non sempre queste premure sono possibili… così, ecco come proteggersi al meglio dal caldo in macchina:

  • Se non disponete di un box al coperto e siete costretti a lasciare l’auto al sole, considerate l’acquisto di una copertura “di fortuna” come un piccolo gazebo. Se il suolo non è il vostro, allora proteggete plancia, cruscotto e volante con la cortina riflettente argentata pieghevole. Si compra in tutti i supermercati e costa pochi euro. Questo prodotto è consigliato soprattutto a chi ha interni in pelle ma è utile a tutti: la tappezzeria scura tende a assorbire il calore, la cortina riflettente ombreggia l’abitacolo e riflette in buona parte il calore che batte sul parabrezza dell’auto.
  • Se sul parabrezza anteriore si può applicare la cortina riflettente, sui vetri posteriori e sul lunotto è possibile installare delle pellicole oscuranti così da ombreggiare la seduta posteriore.
  • Se avete sostato in pieno sole, prima di mettervi in marcia, aprite le portiere e azionate l’aria condizionata. Tenete presente che la temperatura dell’abitacolo di un’auto lasciate in pieno sole può essere superiore alla temperatura esterna anche di 10 – 15 °C!
  • Per evitare i dolori legati al condizionatore dell’auto, evitate di dirigere i bocchettoni verso di voi e mantenete una temperatura compresa tra i 22 e i 25 gradi. Non esagerate con l’aria condizionata.
  • Portate con voi una bottiglia d’acqua ghiacciata affiancata da una bottiglia d’acqua fredda: per proteggersi dal caldo è importante idratarsi bene. Evitate di bere alcolici e vestite in modo adeguato, con abiti comodi, freschi e leggeri!

 

Pubblicato da Anna Sepe il 17 luglio 2015