Autobaselli: usato di qualità

Autobaselli - usato di qualità

Il mercato dell’usato, soprattutto nella fase di crisi economica che stiamo attraversando, è un importante realtà che permette di valorizzare la propria auto quando si decide di acquistarne una nuova o di comprarne una usata risparmiando cifre considerevoli.

Quando deve vendere o comprare un’auto si può scegliere la compra-vendita tra privati o di affidarsi a un rivenditore professionale. Questa seconda strada è la preferita da un numero crescente di persone in quanto offre una serie di importanti garanzie e facilitazioni che mettono al riparo venditore e acquirente di un auto usata dalle “brutte sorprese”.

Tra i vantaggi più importanti per chi compra tramite rivenditore (serio!) c’è la garanzia di 12 mesi (per tutte le auto vecchie non più di 5 anni) che mette al sicuro il compratore dal possibile “bidone” che può essere rifilato nella vendita tra privati.



I rivenditori presenti sul territorio italiano sono moltissimi ma quelli veramente seri, onesti nelle valutazioni e professionali in tutto il processo di compravendita sono molti di meno.

La professionalità però paga e alcune realtà hanno creato un brand che è sinonimo di garanzia di professionalità, testimoniato anche dal numero elevatissimo di ricerche specifiche effettuate sul web.

Nella maggior parte dei settori di mercato, mi affido infatti sempre al web, oltre che agli amici, per trovare informazioni e recensioni prima di scegliere un particolare fornitore di servizi. E cercando i dati sulle ricerche messi a disposizione da Google ho scoperto che la parola “Autobaselli” è cercata mediamente 74.000 volta ogni mese!

Si tratta di un indicatore molto importante dell’affidabilità e della buona reputazione che questo rivenditore “storico” si è creato nel corso degli anni. Senza troppo pensarci ho quindi deciso di inviare una richiesta di contatto dal sito ufficiale Autobaselli.it per raccogliere maggiori informazioni su questa realtà italiana e per condividerle con i lettori di latuaAUTO.com in questo articolo.

Il primo riscontro che mi ha positivamente impressionato è stato il tempo di risposta e l’autore della risposta: dopo circa 24 ore ho ricevuto una mail direttamente dal titolare, Giovanni Baselli, che mi ha dato la sua disponibilità a rispondere ad alcune domande sulla sua attività che vi riporto integralmente qui di seguito.

latuaAUTO.com: Signor Baselli mi parli un po’ della storia della sua azienda e della vostra realtà attuale.

Giovanni Baselli: L’Autobaselli nasce 39 anni fa a Quinzano d’Oglio in provincia di Brescia.

Nel 1976 viene fondata da me, figlio di agricoltori bresciani che dopo il servizio obbligatorio di leva, decisi di intraprendere una nuova attività: autoriparatore e successivamente venditore di autovetture.

Con il passare degli anni, grazie anche all’intuito di mio figlio Diego, l’Autobaselli è stata tra le prime aziende a credere nella potenzialità del web cercando di divenire un punto di riferimento per il mercato dell’auto usata italiana. Nel 2002, grazie all’incremento di vendite dovute al business creato soprattutto attraverso internet, l’Autobaselli ha subito un primo ampliamento della struttura con nuovi uffici e spazi di esposizione. Nel 2009, dopo aver conquistato definitivamente la posizione di leader per la vendita di autovetture sul web, rinnova la propria sede con una nuova e moderna struttura.

La gestione e contabilità restano a livello famigliare, mentre la presentazione delle vetture e la vendita viene curata da 5 giovani (almeno rispetto a me) dipendenti che, grazie alla competenza e versatilità acquisita ormai negli anni, possono soddisfare ogni richiesta del cliente.

latuaAUTO.com: Ma è proprio vero che pagate in contanti le auto usate che acquistate al momento della stipula del contratto di vendita?

Giovanni Baselli: Logicamente mi è impedito dalla legge pagare in contanti ma la fase di acquisto vetture da privati o permute con valore superiore all’acquisto, è rapida e seria.

Nel massimo della trasparenza, trovato un accordo con il privato venditore, andiamo insieme in agenzia, che dista soli 500 metri dalla nostra sede, per il passaggio immediato e poi in banca, ad altri 500 metri, dove l’impiegato consegnerà un assegno circolare a pagamento.

Credo sia superfluo dire che moltissimi operano in questo settore ma solo una piccola parte lo fa seriamente e con offerte reali ed obiettive; tutti sono bravi a dire ‘’la tua macchina vale …..€ ma io non posso darteli”.

Resto allibito poi quando molti nostri clienti provano a vendere la vettura e ci raccontano le brutte avventure avute fra privati o con “pseudovenditori” che propongono trattative ai caselli dell’autostrada oppure che effettuano il pagamento con assegni bancari ordinari o bonifici verificabili solo dopo alcuni giorni quando ormai la vettura è già sparita. Fortunatamente però non sono tutti così.

latuaAUTO.com: La vostra azienda concede anche finanziamenti per l’acquisto di auto usate? Ci sono particolari limiti o vincoli?

Giovanni Baselli: E’ molto semplice accedere a un finanziamento con noi e in poche ore, nel peggiore dei casi in un paio di giorni, è possibile ritirare una vettura.

La rata è sempre fissa e costante, senza sorprese, ed è molto competitiva perché noi non facciamo prestiti personali ma finanziamenti finalizzati solo all’acquisto della vettura quindi con tassi agevolati.

Non vi sono vincoli particolari; per i motivi sopra descritti non possiamo superare il valore della vettura, per il resto, come ogni banca o finanziaria, mi è impossibile approvare prestiti a persone senza reddito, protestate o con finanziamenti precedenti non pagati.

latuaAUTO.com: Quali sono le tutele più importanti che offrite sulle auto usate che mettete in vendita? Qualche aspetto in particolare che vi distingue da altri vostri competitor?

Giovanni Baselli: La nostra politica di mercato si basa principalmente sulla trasparenza del nostro prodotto.

Nel mercato dell’usato vi sono vetture più o meno sfruttate, in condizioni più o meno belle, ma una cosa deve restare una prerogativa: conoscere e certificare il passato, solo così si può trovare un’auto da 100.000km, usata in autostrada da un rappresentante, più bella di un’altra con 10.000 km ma usata nei boschi per andare a caccia e poi ripristinata solo visivamente per rivenderla. Questa è sempre stata la nostra intenzione, tutti presentano gli accessori di un’auto ma cercano di nascondere il passato. In una vettura usata invece è la cosa più importante.

In primis non acquistiamo vetture con targa straniera perché nel momento dell’immatricolazione viene cancellato tutto ciò che è avvenuto prima; poi certifichiamo sempre il chilometraggio, se questo è dubbio preferiamo rinunciare all’acquisto; infine, non acquistiamo vetture incidentate: tutti possono rigare un parafango uscendo dal garage ma se la vettura ha subito manomissioni alla struttura principale del telaio (facilmente visibile nelle vetture sinistrate che sono state sistemate per la vendita) allora non la prendiamo neppure in considerazione.

latuaAUTO.com: Signor Baselli, avete un bel sito web, completo e bene fatto ma ho notato anche che siete attivi sui social network e in particolare su Facebook dove sia lei che i suoi collaboratori non esitate a “metterci la faccia”. Ci dica qualcosa a riguardo …

Giovanni Baselli: L’Autobaselli non è la classica concessionaria di città, i nostri clienti provengono per il 99,9% dal web e questo vuol dire che non basta vendere tante vetture per farsi un nome, ma occorre calpestare ogni angolo che questa grande piazza offre, sempre e con costanza ma soprattutto senza inciampare perché un piccolo passo falso è già sulla bocca di tutti.

Mantenere uno standard qualitativo del nostro prodotto e nel rapporto verso i nostri clienti ci ha permesso di affermarci rispetto ad altre concessionarie che forse fanno più numeri ma con una politica di mercato diversa dalla nostra.
Cosa non facile, ma necessaria per trasmettere serietà, è stato indispensabile metterci la faccia.
Le prime volte ero timido ed impacciato, i commenti negativi per la mancanza di professionalità nel nuovo ruolo di attore mi scoraggiavano ma la passione per le auto… e tanta pratica… mi hanno portato oggi ad avere addirittura dei fans che seguono ogni giorno il nostro sito, la nostra pagina Facebook ed il nostro canale Youtube.

Ecco uno dei video presenti sulla pagina Facebook ufficiale che mi sono piaciuti maggiormente dove Giovanni Baselli si mette decisamente in gioco in prima persona …

latuaAUTO.com: Qualche consiglio o dritta finale a chi desidera vendere o acquistare un auto usata?

Giovanni Baselli: Oggi è diventato sempre più difficile vendere vetture usate, lavorare seriamente ha significato diminuire i margini di guadagno nonostante le crescenti responsabilità fiscali.

In ogni caso tutti possono diventare dei venditori di auto ma farlo con passione e serietà è l’unico modo per ricevere grandi soddisfazioni.

latuaAUTO.com: Grazie Signor Baselli e complimenti per la sua professionalità e per la sua energia! Ci vediamo … quando dovrò vendere la mia Nissan Qashqai! :-)

Pubblicato da Matteo Di Felice il 4 settembre 2015