Come valutare un’auto 4×4

Le auto 4×4 (quattro per quattro), anche indicate con le sigle 4WD (four-wheel drive) e AWD (all-wheel drive), sono vetture a “trazione integrale, ovvero veicoli in cui la ripartizione della coppia motrice del motore si esplica su tutte le ruote presenti.

Fin poco tempo fa, avere un’auto 4×4 significava dover affrontare grossi costi di gestione: per alimentare quattro ruote motrici si necessita di più carburante rispetto a un veicolo a trazione esclusiva anteriore o posteriore.

Con il passare degli anni le case automobilistiche hanno proposto auto 4×4 con costi e consumi sempre più ridotti. Ma quando si intende comprare un’auto 4×4, quali sono le cose da controllare?

A desiderare un’auto 4×4 di solito, sono gli automobilisti che hanno esigenze particolari: chi vive in campagna, chi abita in montagna o chi viaggia senza badare al fondo stradale. Il mercato dell’auto propone modelli a trazione integrale adatti a “ogni tipo di terreno”.

Purtroppo questo non è sempre vero; troppo spesso la trazione integrale porta solo una spinta in più alla vettura, magari le regala una buona dose di stabilità ma si tratta di “vantaggi” molto ben distanti dal vero mondo delle auto 4×4, tant’è vero che per molti modelli, la versione 4×4 è più una strategia di marketing che una reale proposta di vendita.

A volte la “trazione integrale”, le “quattro ruote motrici” o la voce “adatta a ogni tipo di terreno”, sono solo bellissimi slogan pubblicitari ma non restituiscono le caratteristiche fondamentali di una vettura adatta ai percorsi off road. Ricordate, un’auto 4×4 non è un fuoristrada, andrà bene su strade leggermente sterrate ma attenzione al vero off road!

Se intendete comprare un’auto 4×4 usata, al momento dell’acquisto effettuate dei controlli preliminari, sia dando un’occhiata alla componente meccanica, sia dando un’orecchio al motore!

Cosa controllare prima di comprare un’auto 4×4 usata
Quando si compra un’auto usata bisogna accertarsi di una serie di fattori. Una particolare attenzione, quando si intende comprare un’auto 4×4, deve essere poste agli orgni meccanici come il differenziale, l’albero di trasmissione e le sospensioni. Se volete comprare un’auto 4×4 usata, prestate attenzione al sottoscocca che potrebbe essere rovinato: un’auto 4×4 non è un fuoristrada!

Quindi se la vettura è stata usata in montagna, sebbene più alta di un’auto convenzionale, potrebbe presentare dei danni al sottoscocca: se notate dei segni di danneggiamento dovreste approfondire l’indagine facendo mettere l’auto su un ponte. Danni al sottoscocca portano grossi esporsi danarosi in termini di riparazione e incrementano i lavori di manutenzione. Se l’auto 4×4 ha percorso molti terreni sterrati, probabilmente tutti gli organi di trasmissione sono a rischio, ponendola su un ponte sarà possibile ispezionarla sotto.

Quando provate a guidarla, se sterzando sentite dei rumori troppo croccanti (se sentite un clock), probabilmente i giunti delle ruote potrebbero essere danneggiati.

Pubblicato da Anna Sepe il 24 gennaio 2014