Agevolazioni per chi sceglie l’auto a gas

Ci sono agevolazioni per chi sceglie di guidare un’auto a gas, metano o GPL? Chiariamo subito che gli attuali incentivi sull’acquisti di un’auto a metano o gpl sono destinati quasi esclusivamente ai liberi professionisti. Chi non ha una partita iva può avvalersi di piccole agevolazioni su assicurazione, bollo o manutenzione.

Prima di entrare nel vivo dell’argomento agevolazioni auto gpl e metano, vediamo prima di cosa stiamo parlando. Il motore delle auto a gas è lo stesso delle vetture a benzina, talvolta può avere le sedi delle valvole rinforzate. In aggiunta vi è un impianto di alimentazione a gas e relativa bombola, apposito serbatoio di stoccaggio per carburante gassoso. Chi guida un’auto con impianto a gas può passare, in ogni momento, da un carburante all’altro tramite un commutatore posto solitamente sulla plancia.

Auto a gas, GPL
Quando parliamo di auto a gas ci riferiamo a vetture alimentate a metano o a GPL. La sigla GPL sta a indicare un gas di petrolio liquefatti, principalmente si tratta di propano e butano. Confrontando l’alimentazione GPL con quella a benzina, notiamo una perdita di potenza di circa il 3 per cento e si consuma almeno il 20 per cento in più. Le emissioni di CO2 diminuiscono del 10 per cento circa.

Auto a gas, metano
Il metano si estrae da giacimenti sotterranei. La perdita di potenza, per chi viaggia a metano, è di gran lunga superiore rispetto a chi si avvale del GPL. La perdita di potenza è di circa il 10 per cento rispetto al funzionamento a benzina. I consumi sono pressoché equivalenti, mentre le emissioni di CO2 si riducono del 15 per cento circa.

Agevolazioni auto a gas, metano e gpl
Alcune compagnie assicurative applicano, per le auto a metano e gpl, maggiorazioni della tariffa Rca rispetto a quella calcolata per l’equivalente versione a benzina… Per fortuna sul fronte bollo ci sono buone notizie: in alcune regioni c’è l’esenzione totale per sei anni a partire dalla prima immatricolazione; si tratta di agevolazioni di tipo regionale, mentre a livello nazionale, le auto con serbatoio di benzina inferiore ai 15 litri sono considerate come solo a gas e quindi hanno diritto a uno sconto del 75 per cento sul calcolo bollo.

Revisione auto metano
La revisione dell’auto a metano avviene come quella a benzina: la prima revisione va fatta dopo quattro anni dalla prima immatricolazione e poi ogni due anni. Il serbatoio delle auto a metano va revisionato ogni 4 anni.

Revisione auto GPL
La revisione dell’auto a GPL avviene come quella a benzina: la prima revisione va fatta dopo quattro anni dalla prima immatricolazione e poi ogni due anni. Il serbatoio delle auto a GPL va cambiato ogni 10 anni.

Pubblicato da Anna Sepe il 6 maggio 2014