Come verniciare un’auto

Verniciare un’auto dal carrozziere è un investimento grosso! La spesa potrebbe superare di molto anche i 1.000 euro. In alternativa possiamo provare a verniciare l’auto autonomamente, in tal caso la spesa da affrontare riguarderà solo l’occorrente.

Come verniciare un’auto, l’occorrente
-Vernice specifica
-Strumenti per la verniciatura (primer, acquaragia…)
-Strumenti per carteggiare e lucidare (carta vetrata in varia granatura, un’eventuale levigatrice…)
-Indumenti da lavoro (vecchie tute, guanti, una mascherina per non inalare le vernici, detergenti….)

Se l’auto dovrà essere verniciata con un colore opaco, non vi servirà lucidare.

Come verniciare un’auto, la procedura guidata

  1. Lavate accuratamente l’auto rimuovendo macchie e tracce di ruggine. Fate riparare le ammaccature.
  2. Rimuovete tutte le parti asportabili, cromate o in plastica: fari, specchietti, maniglie, paraurti…
  3. Rimuovete la vernice originale dell’auto utilizzando una levigatrice a grana media. Questo lavoro può essere svolto anche senza l’ausilio di una levigatrice ma risulterà molto arduo: dovrete carteggiare rimuovendo ogni strato di vernice, fino ad arrivare al metallo. Una volta rimossa la vecchia vernice, potrete stendere una vernice base (primer specifico) per automobili ma non prima di aver pulito!
  4. Pulite con cura tutte le parti da verniciare, per farlo utilizzate acquaragia o dell’alcool denaturato. Rimuovete ogni traccia di grasso o olio.
  5. Con del nastro adesivo, ricoprite tutte le superficie dell’auto che non dovranno essere verniciate. Con dei vecchi giornali potete proteggere i vetri, gli specchieti, le maniglie (se non sono state rimosse) e la griglia del radiatore.
  6. Riempite eventuali graffi o imperfezioni con delle apposite paste.
  7. Una volta che il metallo dell’auto risulterà liscio e pulito, siete pronti per stendere una base resistente alla ruggine e alla corrosione. Questo tipo di vernici sono chiamate primer e servono a proteggere la carrozzeria e a far aderire la vernice che darà il colore all’auto. Con il primer, verniciate ogni parte del veicolo.
  8. Lasciate asciugare lo strato di venice di base. Alcuni prodotti hanno un tempo di presa molto rapido, leggete l’etichetta per capire di quanto dovrà essere l’attesa.
  9. Con della carta vetrata a granatura fine, carteggiate lo strato di primer fino a ottenere una superficie liscia e omogenea. Per rimuovere eventuali imperfezioni o sbavature, è possibile carteggiare con una carta abrasiva di grana 600. Fate attenzione a non rimuovere nuovamente il primer!
  10. Con dell’acetone o delle cere specifiche, rimuovete eventuali tracce di grasso o di olio. Prima dell’ultima verniciatura sarà necessario ripulire nuovamente la carrozzeria.
  11. Preparate la vernice così come indicato in etichetta, aggiungere gli eventuali indurenti o catalizzatori (solo se richiesto sulla confezione!). Diluite la vernice seguendo le proporzioni indicate e spruzzatela sulla superficie dell’auto precedentemente preparata.
  12. Quando preparate la vernice, state attenti a non renderla troppo liquida: sarà più difficile gestire una vernice liquida perché tenderà a perdere di lucentezza e lasciare aloni e sgocciolature.
  13. Se avete utilizzato una vernice catalizzatori dovrebbe essere asciutta nel giro di 24 ore. In ogni caso l’auto impiegherà all’incirca una settimana per asciugarsi completamente.

Come verniciare un’auto, avvertenze
-E’ importante verniciare l’auto in un ambiente protetto, chiuso ma ventilato.
-Durante tutta la verniciatura e il periodo richiesto dalla vernice per asciugarsi, l’auto dovrà essere conservata in un luogo privo di polveri.

Pubblicato da Anna Sepe il 4 giugno 2013