Come riparare la ruota forata di una bici

come riparare ruota bicicletta

Le due ruote a pedali non sono incolumi da imprevisti: una ruota forata può capitare, eccome! Oggi vedremo proprio come riparare la ruota forata di una bici. Tranquilli, non si tratta di un’opera molto difficile, occorre solo un po’ di cura e pazienza. 

Cosa occorre per riparare la ruota forata di una bici?

  • Mastice
  • Una bacinella d’acqua abbastanza capiente
  • Carta abrasiva a grana fine
  • Toppa
  • Straccio
  • Cacciavite spaccato/cacciavite da taglio
  • Straccio

Di solito, il mastice e la toppa si acquistano insieme. In commercio esistono dei veri e propri kit di riparazione delle ruote che vi renderanno il lavoro più semplice.

Come riparare la ruota forata di una bici

  1. La prima cosa da fare è smontare la camera d’aria
    Smontate la camera d’aria dalla ruota. Per lo smontaggio della camera d’aria dovrete sollevare il copertone ed estrarla, per sollevare il copertone aiutatevi con un cacciavite da taglio. Estraete la camera d’aria con delicatezza, non abbiate fretta.
  2. Individuate la perdita/il foro
    Per individuare il foro, gonfiate la camera d’aria e immergetela in un bacinella d’acqua (se non ne avete una abbastanza capiente, immergete una parte per volta! Oppure ruotate la camera d’aria sotto acqua corrente a bassa pressione) . L’aria in uscita genererà delle bollicine che vi aiuteranno a individuare il foro.
  3. Mastice e toppa
    Asciugate, con uno straccio, la camera d’aria ancora bagnata. Pulite al meglio la camera d’aria e prima di continuare, asciugatela bene. Sul foro, passate della carta abrasiva a grana sottilissima. Aggiungete del mastice (colla liquida appositamente formulata per la riparazione della camera d’aria di biciclette) e posizionate la toppa.
  4. Fissaggio
    Per consentire un miglior fissaggio della toppa, posizionate la zona appena riparata sotto un peso (una pila di libri, un paio di mattoni impilati l’uno sull’altro…).
  5. La prova
    Aspettate il tempo di posa indicato sulla confezione d’acquisto del mastice. Dopo aver atteso i tempi di posa, fate la prova del nove: gonfiate la camera d’aria  e immergete nuovamente la zona interessata dalla riparazione nella vostra bacinella d’acqua: se non c’è nessuna bollicina, significa che la riparazione è andata a buon fine!
  6. Rimontate la camera d’aria
    A questo punto non vi resta che sgonfiare la camera d’aria e rimontarla nuovamente nella ruota della bicicletta.

Nella foto in alto è mostrato un kit di riparazione per le ruote delle biciclette. Il kit comprende, come premesso, un tubetto di mastice, delle toppe di varie dimensioni, una carta vetrata di grana sottile e delle levette per sollevare il copertone della bicicletta così da consentire l’estrazione della camera d’aria.

Pubblicato da Anna Sepe il 26 aprile 2015