Autovelox a Milano: elenco e posizione

Autovelox Milano

Gli Autovelox a Milano sono installati su postazione fissa o su postazione mobile, presidiata da un agente della Polizia locale: ecco la lista completa con tanto di posizione, verificata con le indicazioni ufficiali del Comune di Milano.

POSTAZIONI FISSE

1) Via Palmanova: posizionato all’altezza della stazione metropolitana “Cimiano”, velocità massima consentita 70 Km/h.

2) Viale Fermi: posizionato dopo il ponte ferroviario all’altezza di via Zubiani/via Moreschi, velocità massima consentita 70 Km/h.

3) Via Parri: posizionato all’altezza della strada che porta in via Valsesia, velocità massima consentita 70 Km/h.

4) Cavalcavia del Ghisallo: in corrispondenza della sottostante viale Certosa, velocità massima consentita 70 Km/h.

5) Viale Famagosta: nel tratto via Cusi/via Beldiletto, velocità massima consentita 50 Km/h.

6) Via dei Missaglia: dopo via de Andrè all’altezza di via Nicola Romeo, velocità massima consentita 50 Km/h.

7) Via della Chiesa Rossa, poco prima del numero civico 277, velocità massima consentita 50 Km/h.



POSTAZIONI MOBILI

1) Via Aldo Moro

2) Via Bazzi

3) Viale Certosa

4) Viale De Gasperi

5) Viale Olivieri

6) Viale Caprilli

7) Via Caterina da Forlì

8) Tratto del raccordo dell’Autosole di piazzale Corvetto.

Le postazioni mobili degli autovelox possono essere attive solo in alcune ore del giorno (limite 50 Km /ora) ma ovviamente è necessario rispettare sempre i limiti se non si vuole rischiare il verbale di contravvenzione.

Nel caso di superamento dei limiti di velocità previsti, ecco le sanzioni previste, in base all’articolo 142 del codice delle strada.

1) Superamento del limite per meno di 10 Km/h:

– 41 Euro in orario diurno (se si paga subito, riduzione del 30%: 28,7 Euro)

– 54,67 Euro in orario notturno, tra le 22 e le 7  (se si paga subito, riduzione del 30%: 38,27 Euro)

Non è prevista una decurtazione di punti patente.

2) Superamento del limite di più di 10 Km/h e meno di 40 Km/h:

– 168 Euro in orario diurno (se si paga subito, riduzione del 30%: 117,6 Euro).

– 224 Euro in orario notturno, tra le 22 e le 7  (se si paga subito, riduzione del 30%: 156,8 Euro)

E’ prevista in aggiunta la decurtazione di 3 punti patente.

3) Superamento del limite di più di 40 Km/h e meno di 60 Km/h:

– 527 Euro in orario diurno (non sono previste riduzioni pagando prima).

– 702,67 Euro in orario notturno, tra le 22 e le 7 (non sono previste riduzioni pagando prima).

E’ prevista in aggiunta la decurtazione di 6 punti patente.

4) Superamento del limite di più di 60 Km/h:

– 821 Euro in orario diurno (non sono previste riduzioni pagando prima).

– 1.094,67 Euro in orario notturno, tra le 22 e le 7 (non sono previste riduzioni pagando prima).

E’ prevista in aggiunta la decurtazione di 10 punti patente.

IMPORTANTE: Per il superamento dei limiti di velocità di oltre 40 Km/h, scatta la sanzione accessoria della sospensione della patente che può andare dai 3 ai 12 mesi (la decisione spetta al Prefetto).

Le multe previste dagli autovelox a Milano possono quindi essere “molto salate” ma se non altro i risultati annunciati dal Comune di Milano sembrano essere confortanti: nel 2013 rispetto al 2012 sono è calato del 12% il numero di incidenti a Milano con feriti. Gli incidenti con vittime nel 2013 a Milano sono stati 30: il numero più basso degli ultimi 13 anni!

 

Pubblicato da Matteo Di Felice il 30 aprile 2014