Acqua Radiatore Auto: come misurare il livello

acqua radiatore auto

Acqua radiatore auto, come misurarne il livello, come rabboccare il liquido e come riparare eventuali perdite.

Acqua Radiatore Auto: a cosa serve

L’acqua del radiatore è fondamentale nel sistema di raffreddamento dell’auto. Il radiatore va a raffreddare il liquido evitando che il motore possa surriscaldarsi troppo. Ad aiutare il radiatore ci pensa una ventola che entra in funzione quando sia l’acqua che lo stesso radiatore si surriscaldano.

Radiatore Auto: dove si trova

Il radiatore auto si attiva grazie a un termostato che tiene sotto controllo la temperatura dell’acqua. La temperatura viene segnata tramite la lancetta presente sul quadro strumenti, posta, generalmente, accanto a quella del carburante.

Il radiatore auto si trova nel vano motore ed ha questo aspetto:

radiatore auto

In realtà, per misurare il livello dell’acqua, dobbiamo localizzare il tappo del serbatoio del liquido. Il serbatoio dell’acqua è generalmente quello più grosso, e si trova sulla destra.

Se non riuscite a trovare il tappo del serbatoio del radiatore, consultate il manuale utente della vostra auto.

Generalmente il serbatoio dell’acqua del radiatore è facile da individuare: si tratta del serbatoio più grande che notate nel cofano motore e spesso è di colore bianco.

Acqua Radiatore Auto: come misurare il livello

Bisogna ricordarsi di misurare il livello dell’acqua del radiatore quando l’auto è fredda!

Aprire il tappo del radiatore dopo aver messo in moto l’auto, o dopo esser arrivati a destinazione, quindi con motore caldo, potrebbe avere conseguenze catastrofiche: l’acqua bollente schizzerebbe fuori, anche a causa della pressione, andando a ustionare chi si cimenta in questa operazione.

Controllate il livello dell’acqua quando l’auto è ferma da diverse ore.

Sul serbatoio dell’acqua noterete due indicatori di livello, MAX e MIN. Potete misurare guardando dove arriva il livello dell’acqua.

Il livello dell’acqua va controllato ogni 3 – 4 mesi e non solo se la spia dell’acqua si accende.

Acqua Radiatore Auto: come rabboccare il livello

Se la quantità di liquido è scarsa, potete aggiungere altro liquido. Rabboccate il liquido usando acqua demineralizzata e un po’ di liquido antigelo. In commercio esistono apposite miscele di liquido refrigerante per radiatore molto utili e più efficienti della semplice acqua demineralizzata.

Evitate assolutamente di usare acqua del rubinetto perché rischiereste di danneggiare il radiatore e provocare incrostazioni.

Acqua del Radiatore che bolle: cosa fare e cosa non fare

Assolutamente: non aprite mai il tappo del radiatore con acqua calda! Per evitare che il motore possa danneggiarsi, rivolgetevi a un meccanico specializzato.

Il problema potrebbe essere legato alla valvola termostatica (se le ventole di raffreddamento non partono). La valvola termostatica ha l’aspetto di un gomito metallico che sporge dalla testata. Si individua seguendo il tubo che esce dalla parte alta del radiatore. La valvola termostatica è molto accessibile, si compra con poche decine di euro. In alternativa potrebbero esserci problemi alle guarnizioni.

Liquido Radiatore Auto: come scegliere quello giusto

L’impianto di raffreddamento del motore richiede un rabbocco ogni tre o quattro mesi; chi effettua il rabbocco con della semplice acqua corre il rischio di rovinare le protezioni antigelo del fluido origine e corrodere l’intero sistema.

Per scegliere il liquido più adatto alla propria auto vi invitiamo a leggere l’articolo dedicato al liquido radiatore.

Perdite acqua dal radiatore: come sigillarle

Il radiatore che perde acqua non è affatto una condizione rara. Se dovete continuamente rabboccare il liquido del radiatore, probabilmente fareste bene a controllarne il serbatoio di stoccaggio. La perdita potrebbe essere localizzata nel serbatoio o in qualsiasi altra parte del circuito di raffreddamento del radiatore.

Per risolvere la questione, in commercio vi sono dei sigillanti liquidi che una volta immessi nel sistema di raffreddamento vanno a tappare le perdite creando un agglomerato solido resistente agli sbalzi termici.

Per una riparazione fai da te delle perdite d’acqua dal radiatore vi basterà immettere in circolo uno di questi liquidi ripara-falle.

Link utili: liquido turafalle per radiatore

Pubblicato da Anna Sepe il 27 ottobre 2016

Top 3 Articoli