Come trasportare la bici in auto

Se siete degli sportivi e state organizzando un viaggio in auto probabilmente vi starete chiedendo come trasportare la bici in macchina. Sostanzialmente sono tre i sistemi per caricare la bici in auto: nell’abitacolo, sul retro-treno e con il porta-bici da tetto.

Per trasportare la bici in auto si può contare su diverse soluzioni disponibili in commercio, il porta-bici da tetto è quello più economico ma è anche il più difficile da gestire soprattutto per le biciclette di grandi dimensioni. Il porta bici da tetto è del tutto sconsigliato -o addirittura impossibile da montare- sulle auto sportive dove l’unica soluzione per il trasporto bici è rappresentata dal gancio traino.

Abbiamo citato la possibilità di trasportare la bicicletta sul “retro-treno” dell’auto, questo si traduce nella possibilità di un sistema di ancoraggio-bicicletta che si fissa al portellone delle stationwagon, berline e citycar o alla grossa ruota di scorta dei fuoristrada. Per chi guida un’auto sportiva, la soluzione di trasporto bici è unica e consiste nel gancio-traino che non è mai compreso nel prezzo della vettura: deve essere scelto come optional o montato aftermarket. Quando non è presente il gancio traino, la spesa da prevedere per trasportare la bici in macchina parte dagli 800 euro.

Il porta-bici da gancio traino è un’ottima soluzione per il trasporto bici su qualsiasi vettura, è comodo, pratico e facile da usare; l’unico inconveniente è il prezzo: i porta-bici da gancio traino riescono a fissare fino a quattro biciclette e possono rovesciarsi di alcuni gradi per consentire l’accesso al vano bagagli. Il più famoso porta-bici da gancio traino è quello prodotto da Thule e costa da circa 600 euro in su.

GUARDA PREZZI E MODELLI PORTABICI DA AUTO

Molto più economici, ma anche scomodi, sono i porta biciclette da tetto: costano dai 35 ai 100 euro, a seconda del modello e della marca. Sono scomodi perché spesso è necessario smontare la ruote anteriore e incidono molto sui consumi di carburante perché cala in quoziente di aerodinamicità.

Alcune case automobilistiche propongono sistemi ad hoc, Opel, da alcuni anni, propone il portabici integrato FlexFix su molti suoi modelli. Come Opel altre case propongono porta-biciclette integrati al paraurti posteriore.

Trasportare la bici direttamente nell’abitacolo è la soluzione di sicuro più economica ma ciò significa sacrificare molto spazio, smontare la bici prima di ogni partenza e soprattutto, possedere un’auto molto spaziosa!

GUARDA PREZZI E MODELLI PORTABICI DA AUTO

Pubblicato da Anna Sepe il 6 novembre 2013