Come verniciare un motorino

Oggi vedremo come verniciare un motorino così da dargli una nuova identità: vecchio scooter, nuova vita! Gli esperti di settore per verniciare un motorino utilizzano attrezzature particolari, ma oggi, nella nostra guida, vi spiegheremo come vernicare un motorino con vernici spray e altri materiali a buon mercato.

Come verniciare un motorino, ciò che vi occorre

  • Carta vetrata con diversa granatura
    grana 80
    grana 180
    grana 400
    grana 800
    grana 1200
  • Primer/Filler per metalli
  • Vernice spray del colore, o dei colori che desiderate
  • Vernice spray trasparente per “lucidare”
  • Una mascherina
  • Nastro adesivo da carrozzeria
  • Stucco
  • Guanti da lavoro
  • Flacone spray con solventi
  • Stracci di cotone

Come verniciare un motorino, preparazione ai lavori
Prima di iniziare a verniciare bisognerà preparare lo scooter rimuovendo la vecchia vernice e lavando accuratamente. Vediamo come preparare lo scooter da verniciare:

  1. Lavate accuratamente il veicolo rimuovendo eventuali polveri e tracce di grasso. Utilizzate il flacone per spruzzare dei solventi e strofinate bene con gli stracci. E’ vero questa parte è noiosa ma è importante “tirare a nuovo” il mezzo prima di verniciarlo!
  2. Rimuovete eventuali loghi, insegne, adesivi e stemmi.
  3. Staccade dal motorino qualsiasi parte asportabile: specchietti, paravento…
  4. Smontate dal motorino i componenti che possono essere verniciati singolarmente.
  5. Con il nastro da carrozziere, coprite tutte le aree che non desiderate verniciare. Usate il nastro da carrozziere e non vecchi giornali perché l’inchiostro dei vecchi giornali potrebbe compromettere il vostro lavoro. Al massimo adoperate dei fogli di carta da pacchi quando le zone da coprire sono molto estese.
  6. Indossate la mascherina per proteggervi dalle polveri della vecchia vernice. Indossate guanti da lavoro.
  7. Iniziate a carteggiare con carta abrasiva a grana 180 insistendo sulle zone dove sono presenti graffi.
  8. Se sono presenti buchi, ammaccature o graffi molto profondi, utilizzate una miscela di stucco e mastice indurente.
  9. Carteggiate ancora con diverse granature fino a togliere via tutta la vecchia vernice.
  10. Bagnate un foglio di carta vetratata con grana 400 e sfregate fino a ottenere una superficie liscia e ben levigata. A tal proposito controllate nuovamente la presenza di graffi: i graffi più superficiali saranno riempiti con il primer, mentre per quelli profondi è necessario procedere con lo stucco e un catalizzatore indurente.
  11. Quando la superficie sarà liscia e ben levigata, con un solvente sgrassante, lavate accuratamente il motorino e prima di procedere con la verniciatura, aspettate che sia completamente asciutto.

Come verniciare un motorino, gli step
Un lavoro minuzioso vi premierà con un risultato di qualità quindi… non esitate a ripetere la stesa del primer per almeno 2-3 volte.

  1. Il primer deve essere applicato in una zona priva di polveri. Applicate due o tre “mani” di primer e attendete 10-15 minuti tra una passata e l’altra. Il risultato dovrà essere liscio e omogeneo ecco perché dovrete ancora carteggiare!
  2. Con carta vetrata da 400 grana, levigate il componente finché non sarà perfettamente liscio.
  3. Ancora una volta, lavate le superficie per rimuovere eventuali polvere, cere e grasso.
  4. Iniziare a verniciare il motorino con l’applicazione dell’apposita vernice spray. Per garantire una presa migliore, la bomboletta spray, prima di essere utilizzata, va tenuta 15 minuti in acqua calda e per un risultato più uniforme, deve essere agitata per circa 60 secondi.
  5. La bomboletta spray va tenuta a circa 8-12 cm di distanza dalla zona da verniciare.
  6. Iniziate a verniciare i bordi e le aree più difficili da raggiungere.
  7. Passate 3 o 4 “mani di vernice” attendendo almeno 15 minuti tra l’una e l’altra: non abbiate fretta di finire. Per un buon risultato bisogna pazientare!
  8. Se mentre verniciate notate la presenza di polveri nella vostra vernice, niente panico! Carteggiate con grana 800 ma solo dopo aver atteso che la vernice si sia asciugata del tutto (almeno un ora!). Passate la carta vetrata molto delicatamente.
  9. Attendere che la vernice sia del tutto asciutta.
  10. Una volta terminata la verniciatura, carteggiate con grana sottilissima e con la massima attenzione.
  11. Ora potete applicare la vernice trasparente (opaca o lucida, come preferite), per un risultato migliore spruzzare almeno 3 passate attendendo 20 minuti tra l’una e l’altra.
  12. Lasciate asciugare tutti i componenti e riassemblateli.

Complimenti! Avete finito!

Pubblicato da Anna Sepe il 26 giugno 2013